Perchè scegliere un trampolino professionale

Perchè utilizzare un trampolino professionale invece di un trampolino comprato al centro commerciale?

La risposta sarebbe ovvia: perché, un attrezzo che puoi comprare al centro commerciale a basso prezzo, sicuramente, non ha i requisiti minimi per assicurarti la pratica corretta ed in tutta sicurezza della disciplina.

Se il discorso fosse applicato all’acquisto di una bike da spinning, capiresti subito il discorso perché già conosci la differenza e, se hai una palestra, la conoscono bene anche i tuoi clienti.

Non ti sogneresti mai di fare lo spinning con bike del centro commerciale, ma in questo caso potresti aver bisogno di qualche spiegazione in più per capire,  perché la disciplina è nuova, poco conosciuta al punto tale che molte volte sentiamo dire: va be, tanto vanno bene pure questi per zompà un pò…

Purtroppo non vanno bene, anche perché una lezione di PowerBound non è solo “zompare un po”.

Adesso ti spiego le differenze e cosa questo comporta all’atto pratico.

STRUTTURA E PESO
I trampolini commerciali sono leggeri, con i piedini di plastica e quindi poco stabili e molto pericolosi.

Praticamente non puoi eseguire l’80% degli esercizi del nostro metodo e quelli che puoi fare, li puoi eseguire al 50% , senza forza ed ampiezza. (il discorso dipende anche dalle molle, ma adesso ci arriviamo).

Immagina per esempio di eseguire l’esercizio che vedi nell’immagine qui sotto, in cui devi saltare avanti e indietro sul tappetino, bilanciandoti con le braccia e spingendo verso il basso ad ogni atterraggio.

Ecco, farlo su un trampolino commerciale significa farsi male al 90%, specialmente quando si è all’inizio ed ancora non si è padroni della tecnica.

forward_commerciale
Non ti dico di provarlo su un trampolino commerciale perché è facile che ti faccia male e non voglio averti sulla coscienza, ma da un’occhiata alla sequenza di immagini (da destra verso sinistra)

e cerca di immedesimarti nell’esecuzione.

Sul trampolino professionale posso spingere realmente e controllare l’intero movimento, sul trampolino commerciale NON posso spingere realmente sul tappetino , anzi, la mia unica preoccupazione è quella di non farlo schizzare in avanti e rimanere, nella migliore delle ipotesi col culo a terra.

Per darti un’idea di come andrebbe eseguito questo esercizio, guarda il filmato qui sotto

Se sei un gestore di palestra, a maggior ragione, non è certo la situazione che puoi augurare a uno qualsiasi dei tuoi clienti…

Pensaci un po’ : oltre a non regalare vere sensazioni, legate al rimbalzo fluido di un trampolino professionale, oltre a non avere risultati … corri anche il rischio che si facciano male…

TAPPETINO
I trampolini commerciali hanno il tappetino fatto di materiale molto scadente che tende, per dirla con un termine un po’ rozzo ma che rende l’idea, ad “affossarsi”e logorarsi facilmente, per cui è facile che dopo qualche settimana di pratica si faccia lezione “dentro un fosso” senza alcun rimbalzo.

Abbiamo visto praticare su questi attrezzi ridotti in questo stato e siamo rimasti letteralmente increduli per l’assurdità di tutta la situazione, riflettendo sul fatto di come sarebbe stato facile per la concorrenza “rubare” in un batter d’occhio tutta la clientela con l’attrezzatura adeguata.

Il nostro tappetino è studiato per resistere al salto.

Il materiale resiste anche ai raggi ultravioletti, non si strappa come altri tessuti e impedisce l’assorbimento di umidità.

Per assicurare forza e resistenza, la stuoia è intessuta con filo di nylon di alta qualità con due strati intrecciati di polipropilene rinforzato, cuciti insieme intorno al bordo del tappeto.

Il tappeto è stato specificamente concepito per avere più di 3.000 cuciture e materiale di alta qualità antiscivolo, il che lo distingue dai tappeti elastici standard, che sono spesso scivolosi.

 

MOLLE
Anche le molle, insieme a quello che ho già descritto, costituiscono un aspetto molto importante, per non dire essenziale, per una pratica corretta e soddisfacente.

Soffermati sulla parola “soddisfacente”, se sei un gestore di palestra, potresti, tutto sommato, pensare che anche una “pratica non corretta” al 100% (che non crei danno),   potrebbe andare … ma non un cliente non soddisfatto!

Le molle del trampolino commerciale, ovviamente, sono di materiale scadente (lo so, mi ripeto.. ma è così che stanno i fatti) sono piccole ed hanno in genere una sezione cilindrica.

Questo comporta che, quando è sottoposta a trazione, cioè quando salti sul trampolino, la molla si allunghi poco ed in modo secco secondo tutta la sua lunghezza, bloccandosi di colpo alla fine della corsa, con evidenti ripercussioni, specialmente sulla bassa schiena, al punto tale che ci viene di consigliare di fare alcuni esercizi sul pavimento rigido, piuttosto che su questo tipo di trampolino, perché il tuo corpo è preparato e riesce meglio “paradossalmente” ad assorbire l’impatto.

Qui sotto puoi vedere un test di comparazione che forse può darti la sensazione di quello che ti sto dicendo: eseguo alcuni esercizi fondamentali su un trampolino commerciale e poi gli stessi esercizi sul nostro modello professionale.

Le nostre mollesono fatte di acciaio di alta qualità con speciali caratteristiche di elasticità.

Sono molto più grandi e spesse ed hanno la forma “muscle shaped” più larghe al centro, il che comporta un rimbalzo molto più fluido e smorzato che ti assicurano la pratica in tutta sicurezza del nostro metodo e ti regalano una sensazione nel rimbalzo che non puoi nemmeno lontanamente paragonare a quella che ti può dare un trampolino commerciale…

E qui ti apriamo un’altra parentesi: ti parliamo di sensazioni.
Immagina un tuo cliente: prova un trampolino commerciale e riceve un certo tipo di sensazione, e poi prova un trampolino professionale e riceve “un’altra sensazione”…

Bene, io e te sappiamo che il cliente spesse volte non ha un’idea su cosa fare, ma sceglie in base alla sensazione, per cui se prova una lezione da te che hai i trampolini commerciali e poi prova la stessa lezione sui trampolini professionali della tua concorrenza… beh, lasciamo a te le conclusioni.

STORAGGIO
Un altro aspetto importante che li differenzia dai mini trampolini commerciali è il fatto che i nostri trampolini sono richiudibili in 2, il ché costituisce indubbiamente un altro vantaggio.

Normalmente, se non hai esigenza di spostarli dalla sala in cui si tengono i corsi, non ti suggeriamo di chiuderli e riaprirli ogni volta, se non altro per una questione di comodità, ma se vuoi organizzare degli eventi per pubblicizzare la disciplina ed hai esigenza di trasportare da un luogo all’altro i rebounders, allora è un vantaggio non da poco.

È inoltre un vantaggio enorme se li vuoi usare come personal trainer a domicilio, e quindi portarlo comodamente richiuso in 2 a casa del tuo cliente.*

 

PARTI DI RICAMBIO
E questa è un’altra nota molto dolente riguardo ai trampolini commerciali: quando si rompe una molla, o si strappa un asola del tappetino, od il tappetino stesso (il ché, in una palestra, con questi attrezzi, avverrà molto presto), dovrai praticamente BUTTARE il tuo trampolino, questo perché NON ESISTONO PEZZI DI RICAMBIO!

Non mi credi? Va in un centro commerciale e chiedi.

Ok, hai comprato il tuo set di trampolini commerciali pagandoli 500 euro, ma poi iniziano a rompersi le molle ed i tappetini… cosa farai, comprerai altri tappetini uguali?

Il nostro modello ha tutte le parti sostituibili, ed ovviamente abbiamo tutti i pezzi di ricambio per qualsiasi esigenza.

Non diciamo che i nostri trampolini sono indistruttibili, niente può esserlo, specialmente in una palestra, ma ti assicuro che sono molto, molto resistenti. Inoltre, una volta finita la garanzia potrai acquistare le parti ad un prezzo molto contenuto.

LA DIFFERENZA CON GLI ALTRI TRAMPOLINI PROFESSIONALI
A questo punto penso dovresti aver capito la differenza tra un trampolino commerciale comprato al supermercato, che è altamente sconsigliato, se vuoi inserire con successo e sicurezza l’attività nel tuo centro, ed un trampolino professionale come il PowerBound.

Ma la differenza tra il nostro ed una altro mini trampolino professionale?
Potrei dirti che dovresti scegliere i nostri perché sono i migliori, perché il rapporto qualità prezzo è il migliore, perché sviluppano più forza g, perché, bla bla bla, ma rimarrebbero solo “chiacchiere” di chi ti vuole appioppare a tutti i costi il suo prodotto e null’altro, e noi non vogliamo che sia così.

Stiamo formando istruttori in tutta Italia entusiasti della disciplina ed ovviamente non vogliamo che venga snaturata praticandola su attrezzatura non idonea.

Il prodotto potrebbe non fare al caso tuo, per cui, se devi sceglierlo, fallo dopo aver considerato quello che ti sto dicendo.

Esistono diversi modelli di mini trampolino in circolazione (tecnicamente rebounders) ognuno con particolari caratteristiche, a secondo del tipo di lavoro che vai ad effettuare.

Come? dirai, ma non è semplicemente rimbalzare su e giù su una superficie elastica? No, assolutamente: il lavoro sulla superficie elastica del rebounder può essere fatto in diversi modi.

Per cui, puoi rimbalzare dolcemente, lavorando solo sul lasciarti andare, il rilassamento, la circolazione linfatica e molti altri aspetti legati alla salute, ed in questo caso sicuramente sono da preferire trampolini professionali con un rimbalzo più morbido.

Puoi anche ballarci sopra senza spingere sul tappetino o senza adottare nessuna tecnica di spinta in particolare, un po’ come quando sei ad una festa e ti muovi così dopo aver bevuto un po e quindi prediligere l’aspetto ludico e d’intrattenimento.

Ecco, in questo caso vanno bene anche i trampolini molto morbidi in cui ci si affonda, anche di grandi dimensioni, anzi, forse sono addirittura da preferire.

Se non spingi troppo sul tappetino, l’unico requisito richiesto dal rebounder è ammortizzare il tuo salto in modo da non causarti traumi all’apparato locomotore ed alla muscolatura.

Riceverai tutti i benefici del rimbalzo, certamente, ma saranno proporzionali al tipo di lavoro effettuato.

Ma se vuoi effettuare un Workout di PowerBound come si deve e ricevere di conseguenza tutti i benefici del caso, allora ti consigliamo vivamente di adottare il nostro modello unico di rebounder che ti da il giusto grado di intensità nel workout “senza affondare troppo”, colpendo in questo modo maggiormente zone come glutei , addome e polpacci.

Le dimensioni (tutte le più grandi marche USA di mini trampolino sono di circa 101cm come il nostro modello) ed il grado di elasticità sono stati calibrati per adattarsi perfettamente al tipo di lavoro richiesto nei workout di PowerBound.

Per esempio, l’esercizio che vedi qui sotto, lo slalom, sarebbe molto difficile eseguirlo con citerio (spingendo veramente e controllando il movimento) su un tappetino molto grande.

Ti ricapitolo i punti salienti:

Tutti i movimenti del PowerBound si basano sulla tecnica base detta “Basic Bounce” ben impostata in cui si spinge realmente sul tappetino ad ogni rimbalzo

Si spinge realmente per avere effetti reali sul tuo fisico e quindi sul fisico dei tuoi clienti e, quindi, il grado di elasticità deve essere certamente in grado di assorbire l’impatto in modo da non causarti inutili traumi, ma deve essere in grado altresì di restituirti una certa spinta, darti una certa forza per assicurarti l’effetto allenante.

Per questo, tappeti molto morbidi e troppo grandi non vanno bene: spingi un po di più… e ti ritrovi a fondo.

Così diventa difficoltoso mantenere la tecnica corretta ed eseguire i movimenti nella loro ampiezza e completezza.

Osserva il video . sto spingendo realmente sul tappetino. Il tappetino ammortizza, affonda, ma non troppo e poi riesce a spingermi con forza verso l’alto. Ecco, questo è l’effetto che vogliamo quando eseguiamo un workout come si deve.

In ultima analisi il nostro consiglio è: se devi inserire un’attività di fitness sul trampolino e vuoi adottare il nostro sistema di allenamento allora ti consiglio vivamente il nostro modello di mini trampolino.

Per qualsiasi altra domanda o dubbio a riguardo, non esitare a contattarci

0 Comments